Home > Senza categoria > “Apprendere per tutta la vita”, ossia Educazione degli adulti.

“Apprendere per tutta la vita”, ossia Educazione degli adulti.

25 Marzo 2015

Progetto molto ambizioso per un Paese che ama definirsi progredito e civile, sempre orientato ad ottenere risultati positivi nei confronti con gli altri Paesi di Ue, progetto che pone l’accento e l’attenzione sulla formazione continua degli adulti, per il quale l’Ocse aveva già dichiarato che l’Italia è ferma ad un secolo fa.
L’attenzione all’istruzione degli adulti è un fatto nuovo e recente nella nostra società dove l’apprendimento è limitato ai banchi di scuola e poi… le occasioni sono nulle, se lo si vede fuori da un programma di un corso di laurea di Scienze dell’Educazione, dove è materia di studio.
L’attenzione nuova all’istruzione degli adulti si inserisce in un’ottica di educazione permanente che vuole l’apprendimento durare tutta una vita, in una società dinamica che vive cambiamenti repentini, dove una conquista di oggi viene superata da più moderne forme di “saperi”che annullano e rendono obsolete le conoscenze appena acquisite.
Ma, ad oggi l’istruzione degli adulti è limitata ai banchi di scuola per poi campare di rendita se avevi imparato qualcosa, altrimenti… zero occasioni fanno dimenticare quello che già sapevi.
Il rischio è che si incorra in un analfabetismo di ritorno per la privazione di nuove competenze relativamente a un mondo tecnologico che, se non sei al passo, ti mette fuori, ti estromette da quei nuovi campi di conoscenze.
Al contrario queste, se acquisite, ti fanno sentire integrato nel nuovo mondo, ti danno gli strumenti moderni che ti consentono di comunicare in modalità nuove e di sentirti parte di quel nuovo sistema che comunica via internet, via sms e usa moderni strumenti di alta tecnologia per raggiungere amici e conoscenti lontani.
Si intravvede, allora, la necessità che gli adulti, anche utilizzando quel sapere che avevano appreso sui banchi, continuino a coltivarlo con cura per costruire su di esso, come solide basi, nuovo sapere, anche il più moderno e impensabile appena qualche decennio fa.
E’ questo un cambio di passo necessario per tutti gli adulti, anche per coloro che hanno raggiunto il massimo degli studi, la laurea, e però depongono i libri, son proprio loro gli adulti più a rischio, se non seguono corsi di aggiornamento e di qualificazione, più che per i diplomati e gli operai è per tutti costoro l’americano “lifelong learning”, perché continuino ad apprendere oltre la scuola, per la vita.
E’ un’urgenza, il “lifelong learning”, necessario perché viviamo più a lungo, cambiamo lavoro più spesso, causa la precarietà e la flessibilità del mondo del lavoro odierno, dove sono richieste forme di conoscenze che costituiscono il nuovo sapere che fa la cultura di oggi – saperi e mestieri diventati ormai superspecialistici e che devi acquisire tuo malgrado – se non vuoi essere cittadino di “serie B” nella società del terzo millennio.
La voglia di conoscere favorirà un ricambio di energie a qualsiasi età, darà sprint e capacità di inventare ed organizzare il proprio sapere, in una visione di apprendimento permanente che aprirà la mente a sempre nuove conoscenze in un mondo dove ciò che già sai diventa immediatamente vecchio e anacronistico se confrontato alle sempre più nuove conquiste scientifiche.
E’ auspicabile che gli adulti tornino sui banchi per completare la loro istruzione? Si, se si tratta di corsi perché tutti possano raggiungere il sospirato pezzo di carta, sia esso un diploma o una laurea, anche con aiuti dello Stato per quelle imprese che favoriscono il lavoratore quando vuole intraprendere una frequenza ai corsi serali per accrescere la sua preparazione ed allargare il suo orizzonte culturale.
Ma per tutti gli altri, per coloro che già hanno un diploma o una laurea, basterà la sola voglia di seguire i tempi, e lavorare sul proprio terreno di competenze renderà tutto più facile.

Categorie:Senza categoria Tag:
  1. 12 Marzo 2017 a 19:22 | #1

    Thanks for sharing your thoughts about Augusto de ARruda Botelho.
    Regards

  2. 28 Ottobre 2016 a 19:50 | #2

    I read this paragraph fully on the topic of the resemblance
    of most up-to-date and previous technologies, it’s remarkable
    article.

  3. 23 Ottobre 2016 a 19:42 | #3

    Usually I do not learn post on blogs, but I wish to
    say that this write-up very pressured me to try and do so!
    Your writing taste has been amazed me. Thank you, very nice article.

  4. 18 Ottobre 2016 a 20:35 | #4

    My spouse and I stumbled over here from a different website and thought I might check
    things out. I like what I see so i am just following you.
    Look forward to finding out about your web page for a second time.

  5. 2 Ottobre 2016 a 4:35 | #5

    Yes! Finally someone writes about a.

  6. 2 Ottobre 2016 a 3:41 | #6

    Hi i am kavin, its my first time to commenting anywhere, when i read this paragraph i thought i could also create comment due
    to this brilliant paragraph.

  7. 30 Settembre 2016 a 3:38 | #7

    Incredible points. Outstanding arguments. Keep up
    the good work.

  8. 25 Settembre 2016 a 15:12 | #8

    Simply a smiling visitor here to share the love (:, btw
    outstanding pattern.

  9. 14 Settembre 2016 a 9:03 | #9

    Awsome website! I am loving it!! Will come back again. I am taking your feeds also

  10. 25 Maggio 2016 a 3:31 | #10

    I was suggested this blog by my cousin. I am not sure whether this post
    is written by him as nobody else know such detailed about my
    trouble. You’re amazing! Thanks!

  11. 8 Gennaio 2016 a 13:02 | #11

    Howdy! I’m at work surfing around your blog from my new apple iphone!
    Just wanted to say I love reading through your blog and look forward to all your posts!
    Keep up the outstanding work!

  12. 16 Dicembre 2015 a 3:57 | #12

    I’m not sure where you’re getting your info, but good topic.
    I needs to spend some time learning more or understanding more.

    Thanks for fantastic information I was looking for this information for my mission.

  13. 5 Dicembre 2015 a 7:49 | #13

    Hello, constantly i used to check web site posts here early in the
    break of day, since i enjoy to find out more and more.

I commenti sono chiusi.